Torna alla Home Page  
INDICE STORIA TECNICA RIFLESSIONI DOCS FUORIBORDO FORUM LINKS
Come rifare i freni del carrello - By Olciccio

I freni e i cuscinetti dei mozzi dei nostri carrelli sono sicuramente le parti più delicate di tutto il carrello, questo perché spesso sono immerse in acqua salmastra e, durante i viaggi si scaldano, prendono acqua etc.

Il mio carrello dopo circa 25 anni di onorato servizio ha iniziato a dare i primi sintomi di mal funzionamento,

In particolare durante il movimento si sentiva un fastidioso rumore proveniente dalle ruote, erano i cuscinetti.

Trovato 5 minuti di tempo una sera mi sono messo di santa pazienza e ho iniziato a smontare.

 

Per prima cosa ho tolto le ruote e ho posizionato il tutto su dei ceppi.

 

Ho tolto il coperchietto che copre il dado del mozzo e ho svitato il dado (il mio è di quelli che si blocca con la classica martellata).

Smollo la barra del freno e tolgo i cavi dalle forcelle ( in rosso) in prossimità del tamburo infine ….

estraggo il tamburo ……

 

Estraggo i blocchi delle ganasce e … questo è il risultato … come si puo vedere la forcella di comando è rivolta verso il basso perché non ha nessun ritegno quando la rimontate dovrete ri-posizionarla.

 

Prendo i miei tamburi, le mie ganasce e li porto all’autoricambi.

I tamburi dovranno essere rettificati e le ganasce (se non si trovano nuove) dovranno essere rivestite, mentre i cuscinetti nel mio caso li ho cambiati tutti perche uno era addirittura crepato !.

Costo totale 65 euro incluso montaggio cuscinetti (fatto 30 facciam 31).

 

L’operazione di ri-montaggio si esegue seguendo la procedura al contrario con l’unica accortezza che andra ri-tarata la corsa del freno a mano e del comando del pistone.

Iniziamo col rimontaggio:

Assemblaggio delle mollettone a terra (io ho trovato piu facile calzarle dopo) .

Come potete vedere sono tornate come nuove dalla rettifica, prima erano un blocco di ruggine !!!

 

Montaggio delle ganasce con Olciccio all’opera ….. e olciccio Brother alla camera !

 

Bloccaggio delle mollettone di ritenuta delle ganasce

 

• Ingrassaggio nuovi cuscinetti

• Rimontaggio tamburo

• blocco dado

• Collegamento forcelle

• Chiusura coperchietto

• Taratura freni

• Montaggio ruote

 

Per la taratura dei freni consiglio di stare un po soft per la prima volta fare qualche Km di rodaggio per assestamento e poi dare la regolata finale !

È la parte piu noiosa e non ve la descrivo perché potrebbe variare da carrello a carrello in quanto ogni carrello ha un sistema di trasmissione della forza frenante.

 

Nel mio caso era molto semplice, ma se avete rifatto i freni della macchina almeno una volta penso che non ci siano problemi.

L’importante è riuscire a fare in modo che la frenata sia il piu equilibrata possibile e per questo basta guardare la “bilancina” dove si innestano i cavi freno.

Riepilogo:

• Spesa 65 euro che include : Rettifica 2 tamburi + Ricostruzione 4 ganasce + 4 cuscinetti e loro montaggio

• Tempo impiegato tra smontaggio e rimontaggio del tutto 2-3 ore (ho impiegato 1 ora per la taratura dei freni)

• Tempo di attesa per la ricostruzione delle ganasce: 15 giorni !!!!!!!!!!!!!!!!!

Materiale utilizzato:

• Grasso TUTELA al Litio (quello BLU)

• Pinze, cacciaviti, chiavi inglesi

• Cric e 2 ceppi

• Buona volontà e olio di gomito

Grado di difficoltà Se avete rifatto i freni al ciao o alla vespa o meglio ancora ad un’auto (intendo le ganasce posteriori non le pastiglie) almeno una volta, praticamente uno scherzo, altrimenti ci vuole un minimo di concentrazione e attenzione soprattutto.

Stiamo parlando di freni !!!!!!!!

Sperando di esservi stato d’aiuto !

Ciao a tutti Ol ciccio

Last update 13.06.2007

Copyright Enrico Dinon © 2004-6, All rights reserved.